Connettersi ad internet con Red Hat-Suse -Mandrake

Solitamente il nostro ISP (Internet Service Provider) ci fornisce al momento dell'abbonamento le seguenti informazioni :

- numero di telefono
- account
- password
- Indirizzo IP del Server DNS (altrimenti utilizzare 0.0.0.0)
- Nostro Indirizzo IP statico , se invece e' dinamico (varia ogni volta che ci connettiamo) utilizzare 0.0.0.0

Se si possiede RedHat basta avviare Linuxconf e andare alla sezione relativa a ppp/slip/plip, selezionare Add , editare una nuova connessione ppp0 e cliccare su Add.Si apre un'altra finestra nella quale bisogna selezionare il tipo di interfaccia, ovviamente selezionate ppp e cliccate su accept, si apre una terza finestra relativa ai settaggi della connessione , dovete specificare :
- phone number : 0123456789
- Modem port : /dev/ttyS0
- Login name : pippo (vostro account)
- password : ********* (vostra password)

A questo punto cliccate su customize e andate alla voce communication , qua vi compare una sorta di riepilogo delle informazioni da voi inserite, questo altro non e' che lo script che verra' avviato in fase di connessione!!
In basso a destra troverete un tasto con scritto connect.......cliccandolo.......sarete in rete! Facile no? (NB : prima pero' andate alla sezione Name Server Specifications (DNS) e inserire (se si possiede) l'indirizzo ip del server DNS fornitovi).
Ora potete effetuare la connessione!!!!
Si puo' utilizzare anche uno script per la connessione e un'altro per disconnetterci :
sui famosi appunti Linux trovate uno script molto semplice sia per accedere alla rete che per disconnettersi :
http://www.pluto.linux.it/ildp/AppuntiLinux/AL-7.20.101.html
Oppure possiamo utilizzare i programmi inclusi nella nostra distribuzione tipo : KPPP ! (Molto semplice da configurare e da utilizzare)
Oppure (e quattro) andate in questo sito : http://www.redhat.it/docs/howto/connect_easy.php3

Come potete vedere esistono molti modi sotto Linux per poter effettuare una connessione a internet, l'importante e' sceglierne una ed eseguirla correttamente!


CONFIGURAZIONE WIN MODEM INTERNO

Procedura valida per le distribuzioni RedHat, Mandrake e SuSE con kernel 2.4.x

.prima parte (valida per tutte le distribuzioni)

Prima di iniziare la configurazione del nostro modem assicuriamoci che siano installati i sorgenti del kernel. Per fare ciò bisogna andare a vedere cosa contiene la directory /usr/src in questo modo:

(n.b. : il simbolo $ identifica il normale utente e il simbolo # identifica l'utente root. Questi simboli non devono essere trascritti in console)

$ cd /usr/src

$ ls

Perché i sorgenti siano installati, tale directory deve contenere la sottodirectory Linux-2.4.x che è appunto quella che contiene i kernel-source.Se non è presente questa directory bisognerà installare i sorgenti. Se si possiede una distribuzione a più cd generalmente si trovano nel secondo cd compilati come pacchetti RPM con il nome di kernel-source altrimenti si dovranno scaricare da internet (25 Mb ca.) all'URL www.kernel.org .


--------------------------------------------------------------------------------
ATTENZIONE !!!!

Per la distribuzione SuSE una volta installato il pacchetto bisogna compilare i sorgenti. E' semplicissimo:

$ su root

immetti la password e poi:

# cd /usr/src/linux (o linux-2.4)

# make dep

la procedura dura circa 5 minuti

--------------------------------------------------------------------------------

Per iniziare la configurazione del Lucent occorre innanzitutto scaricare il driver ltmodem-6.00b15.tar.gz in una directory (nel mio esempio /home/en@).

.seconda parte (valida per tutte le distribuzioni)

Iniziamo l'installazione.

Apriamo una console e logghiamoci come utente root:

$ su root

Immettiamo la password di root e siamo pronti per lavorare.

Entriamo nella directory /home/en@

# cd /home/en@

Scompattiamo il file scaricato

# tar xvzf ltmodem-6.00b15.tar.gz

Il comando ha creato una directory. Entriamo nella directory

# cd ltmodem-6.00b15

Ora compiliamo i driver

# ./build_module

dopo aver premuto 'invio' per un po' di volte, se ha trovato i sorgenti del kernel la compilazione andrà a buon fine e installerà il driver.

Concludiamo l'installazione

# ./ltinst2

Facciamo in modo che il modem sia visto ad ogni riavvio

#./autoload

Il driver è stato installato con successo

.terza parte

scegli la tua distribuzione:

RedHat

SuSE

Mandrake

--------------------------------------------------------------------------------

.RedHat

Se possiedi la distribuzione RedHat il modem è automaticamente riconosciuto dal sistema. Basterà riavviare il computer e.... buona navigazione!

--------------------------------------------------------------------------------

.SuSE

Se possiedi la distro SuSE e hai seguito l'accorgimento nella prima parte il modem è riconosciuto in automatico dal sistema, reboot e via...!

--------------------------------------------------------------------------------

.Mandrake

ILa distribuzione Mandrake 8.1 indirizza il modem a /dev/ttyLT0. Il modem è quidi installato. Per poterlo usare con kppp o gnome-ppp basterà indirizzare il collegamento /dev/modem a /dev/ttyLT0 in questo modo:

da root:

# cd /dev

# rm modem (rimuove il vecchio collegamento per crearlo uno nuovo)

# ln -s /dev/ttyLT0 /dev/modem

ora è possibile collegarsi con con kppp e gnome-ppp